Main menu

Terremoto Centro Italia, ANPAS Informa

Dal soccorso delle prime ore all’assistenza nei campi: l’intervento dei volontari Anpas e la raccolta fondi.

29 agosto 2016. Ancora una volta un terremoto nella nostra Italia ha colpito tante persone e famiglie. Come tante altre volte Anpas con le sue donne e i suoi uomini hanno cercato di lenire, per quanto possibile, le ferite prodotte dalla sequenza sismica iniziata lo scorso 24 agosto.unnamedUn immenso GRAZIE a tutti i volontari ANPAS che hanno dato la loro disponibilità per partire e a chi era già operativo nelle operazioni di soccorso nelle prime ore.
Abbiamo, purtroppo, acquisito nel tempo una grande capacitàdi reazione ed organizzazione che in questo caso si è esplicitata al meglio. Permettendo una rapida attivazione del primo modulo di accoglienza ad Amatrice da 250 posti della Colonna Mobile Nazionale e collaborando a diversi campi delle Colonne Regionali attive.

Abbiamo anche attivato un dialogo con Arci  che ci sta sostenendo in queste ore
Un abbraccio ai volontari delle Pubbliche Assistenze presenti sul territorio colpito che hanno vissuto sin dai primi istanti la tragedia dando prova di abnegazione e competenza.
La prevenzione: ogni volta che un sisma ci ferisce si riparla di questo, per questo rilanciamo la campagna  Io non rischio, momento importante per incrementare la conoscenza dei rischi da parte della popolazione e oggi è il momento per rilanciare questo progetto.
Abbiamo attivato anche una raccolta fondi con la quale parteciperemo alla ricostruzione.
Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas

foto Andrea Cardoni                 link alla Galleria Fotografica

Anpas Lazio sui Social

Weblink

FacebookTwitterRSS

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi