Main menu

Pubblicato il Codice Etico Essere ANPAS

Miglioramento della qualità dei servizi, dalla gestione delle associazioni e della trasparenza amministrativa: questi gli obiettivi del Codice Etico dell’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze

12 luglio 2016. È stato presentato oggi, sul sito www.anpas.org, il Codice Etico Essere Anpas. Un percorso, quello intrapreso dall’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, finalizzato a garantire comportamenti e procedure responsabili volti a migliorare l’efficienza, l’efficacia, la trasparenza e la qualità dell’azione volontaria, a soddisfare i bisogni delle tante comunità che ogni giorno usufruiscono dei progetti e dei servizi dei volontari delle pubbliche assistenze Anpas.

Le parole del Presidente Nazionale

Secondo Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas “Le nostre attività e la passione dei volontari Anpas ci hanno reso creatori di valore sociale da più di un secolo e che dobbiamo innovare in uno scenario sempre più complesso che richiede controlli e verifiche costanti, ma anche sostegno attraverso la formazione e la comunicazione per le associazioni più in difficoltà. Come abbiamo ripetuto più volte, il soccorso e più in generale l’assistenza inizia dalla trasparenza, ma tanto l’assistenza quanto la trasparenza non possono essere valutati senza una serie di indicatori che ne stabiliscano l’impatto sociale.

Oltre ad essere parte di un percorso che abbiamo condiviso al nostro interno a cominciare dal Congresso nazionale di due anni fa, il Codice Etico ci occorre sia per evidenziare le peculiarità di una identità che si è andata formando in tutta Italia in più di un secolo di attività, sia per avere un ulteriore elemento per poterci migliorare, a partire dalle singole associazioni, nel garantire la trasparenza su ciò che siamo e ciò che facciamo. Il volontariato sano c’è e si deve far conoscere per potersi organizzare rispetto al futuro”.

I Documenti che compongono il Codice etico Essere Anpas

–          La carta di Identità Anpas
–          Il Codice Etico
–          Il questionario di autovalutazione.

La presentazione con una diretta video.

 Mercoledì 13 luglio alle ore 19 la presentazione in diretta del codice etico sul profilo facebook Anpas Informa e Periscope con #essereAnpas

qui il comunicato stampa

Un percorso condiviso.

L’approvazione della riforma del Terzo Settore (legge n. 106/2016), che introduce forme di autovalutazione e controllo da parte delle organizzazioni di secondo livello, ci ha spinto a dare priorità a questo lavoro, che consideriamo strategico per Anpas e le Pubbliche Assistenze. L’obiettivo infatti è quello di garantire ai diversi livelli comportamenti e procedure responsabili volti a migliorare l’efficienza, l’efficacia e la trasparenza dell’azione volontaria.  Anpas è una delle prime associazioni nazionali di volontariato che, dopo l’approvazione della riforma, si è dotata di un suo Codice Etico, un primo passo per rappresentare al meglio il valore aggiunto dell’essere volontari Anpas.

Le prossime tappe.

Comincia adesso una fase di sperimentazione che servirà per rendere più chiaro ed accessibile lo strumento di autovalutazione; sperimentazione che si chiuderà con la Conferenza nazionale di Organizzazione (Genova, 25/27 novembre). Per le associazioni che in questa fase vorranno approcciarsi con questo lavoro – che prevede la lettura e la condivisione della carta di identità e del codice etico e la compilazione del questionario di autovalutazione (la cui versione aggiornata è disponibile sul sito in un pdf modificabile) – è stata predisposta una SCHEDA DI ANALISI che consentirà, oltre a raccogliere le vostre osservazioni, la costruzione di un glossario dei termini ed una FAQ (Frequently Asked Questions) che saranno successivamente messi a disposizione sul sito.
Conclusa la fase di sperimentazione, il Codice etico “Essere Anpas” sarà completato dalla sottoscrizione di un patto di corresponsabilità fra Anpas nazionale, Comitato Regionale e Associazione che impegnerà le parti.

Obiettivo di questo lavoro non è la costruzione di un meccanismo ispettivo delle associazioni da parte di Anpas o dei Comitati Regionali, ma quello di condividere uno strumento per meglio rappresentare la differenza ed il valore dell’ “Essere Anpas”,  per migliorare la qualità e far crescere le stesse pubbliche assistenze.

Anpas Lazio sui Social

Weblink

FacebookTwitterRSS

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi