Main menu

EFFETTO COCKTAIL

Uno più uno non fa sempre due.

In base a quello che in scienza si chiama “effetto cocktail”, alcune sostanze, se miscelate,

non sommano i loro effetti ma li potenziano sinergicamente, dando un risultato superiore

alla semplice addizione.

È quello che è avvenuto ieri a Castelnuovo di Porto, dove circa 30 volontari di diverse

associazioni di Anpas Lazio hanno unito e potenziato sinergicamente le loro forze per

sistemare e riordinare il magazzino regionale delle attrezzature.

Una giornata fatta di (guarda le foto)

sorrisi e abbracci, dove hanno trovato posto momenti di lavoro

come tirare fuori tutte le attrezzature, aprire e lasciare al sole le tende, inventariare i

materiali, controllarli, pulire i locali, richiudere tutto e rimetterlo dentro ordinatamente.

Non sono tuttavia mancati i momenti ludici, in cui persino i presidenti si sono lasciati

andare a una battaglia di gavettoni, così come momenti di fatica pura (il peso di una

tenda si misura dal numero di volontari impegnati nel trasporto moltiplicato per le

smorfie sui loro visi), e anche di gioia nell’inventariare il tanto materiale a disposizione

della ludoteca…

Nel pomeriggio,durante la riunione del gruppo Giovani, attimi di commozione,

quando i referenti del gruppo hanno consegnato a Elsa Fulgenzi, Consigliere nazionale

e Responsabile delle Adozioni internazionali di Anpas Lazio, la somma raccolta dal gruppo

per le pouponniere del Senegal e un’altra somma, che darà modo di avviare un

SAD (sostegno a distanza) a nome del Comitato Regionale del Lazio.

Elsa e i referenti del gruppo, visibilmente emozionati,

si sono uniti in un abbraccio di gioia per il raggiungimento di questi due obiettivi, ricevendo

un lungo applauso di condivisione da tutti i partecipanti alla riunione.

Siamo quelli che partecipano al di la delle cariche e dei compiti, semplicemente per stare

insieme in un mix formidabile di giovani e meno. Anche con le ossa rotte, braccia o piede

non fa differenza…

E’ sera si torna a casa, stanchi, ma carichi di un affetto con la A maiuscola…il piede rotto pulsa,

ma non è un battito doloroso – è il battito sinergico dei cuori, ingentiliti, della gente d’Anpas.

La mia Gente.

Anpas Lazio sui Social

Weblink

FacebookTwitterRSS

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi