Contributo ANPAS e CRI alla riforma del terzo settore

ANPAS e CRI scelgono di intervenire nel percorso di riforma del Terzo Settore presentato dal Governo Renzi, partendo dalla diversità delle loro esperienze e dalla comune presenza sui territori, offrendo su alcune questioni specifiche un punto di vista comune.

I tempi stretti della consultazione non hanno consentito l’elaborazione di un documento unitario anche con la Confederazione delle Misericordie d’Italia che ha presentato un proprio contributo sul quale, per alcune parti specifiche, ANPAS e CRI si riconoscono.

ANPAS, Croce Rossa Italiana e Confederazione delle Misericordie d’Italia hanno espresso la volontà comune a proseguire il confronto nel futuro, al fine di arrivare ad un percorso condiviso per la riforma del Terzo Settore italiano, che avrà come prossima tappa la presentazione da parte del Governo della legge delega il prossimo 27 giugno.

Dettagli nel documento sottoscritto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: