Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.anpaslazio.org/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308
Marzo 2015 – Comitato Regionale Anpas Lazio

ANPAS AL PRIMO POSTO NEL BANDO DEL SERVIZIO CIVILE

Il 16 marzo è uscito il bando nazionale 2015 relativo al Servizio civile,

testimone di uno storico sorpasso: per la prima volta, infatti, Anpas

è posizionata al primo posto, con 2.255 posti disponibili  in 573 sedi

per 16 regioni d’Italia (Abruzzo, Basilicata, Calabria,

Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte,

Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto).

Il bando è rivolto ai giovani che hanno compiuto diciotto anni e che, alla data

di presentazione della domanda stessa, non hanno superato il ventinovesimo anno di età

(28 anni e 364 giorni).

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione – pena l’esclusione –

tramite posta raccomandata, posta certificata o recandosi direttamente nella sede

per la quale si intende presentare la domanda.

La domanda deve arrivare all’ente entro la data di scadenza, NON fa fede il timbro postale.

Termine ultimo per la presentazione, le ore 14,00 del 23 aprile 2015.

Sedi di Progetto

(AVPC Praesidum, K9 Rescue, Michela Stella Maris, PA Campagnano Socc., PA Vol. Rignano Flaminio)

Scarica la domanda

ANPAS LAZIO ALLA XXI MARATONA DI ROMA

Persone e mezzi impiegati nell’evento sportivo

200 volontari, fra avvistatori di Protezione civile, soccorritori, infermieri e medici;

4 posti di primo soccorso;

5 ambulanze classe ALS (attrezzate per il servizio di pronto soccorso e con medico a bordo);

9 ambulanze classe BLS (attrezzate per il trasporto, con a bordo infermieri e soccorritori);

1 auto medica;

10 carrozzine, condotte da 2 volontari ognuna, posizionate all’arrivo per trasportare

gli atleti sfiniti al posto di primo soccorso.

Queste le forze che Anpas Lazio metterà in campo per la Maratona di Roma,

prevista per domenica 22 marzo 2015. (scarica il comunicato stampa)

Leggi tutto

14 Marzo

Good Deeds Day

 

14 MARZO


15 MARZO

 

 

14 MARZO

K9 RESCUE

“RIANIMA IL SUO CUORE” – un evento per la diffusione delle pratiche di rianimazione

cardiopolmonare, svoltosi presso la sede dell’associazione, in Via di Torrevecchia 617.

RIANIMA IL SUO CUORE è stato un momento di condivisione molto apprezzato dai

cittadini del Municipio che, grazie all’impegno dei volontari e degli istruttori, hanno

potuto entrare in contatto con le basi del primo soccorso.

ARVALIA

COLLETTA ALIMENTARE – proposta con il supporto della Consulta del Volontariato

del Municipio XI, sostenuta dall’Assessore ai Servizi Sociali Mimma Miani ed in collaborazione

con l’Associazione APICI, l’Associazione AEDUCA e l’Associazione SANT’EGIDIO, l’iniziativa

è stata effettuata presso diversi supermercati, raccogliendo vari quintali di cibo che nei prossimi

giorni verranno consegnati alle famiglie indicate dai Servizi Sociali.

PRAESIDIUM

“OPEN DAY DELLA PREVENZIONE” – una giornata dedicata ai cittadini di Montespaccato,

il quartiere romano dove l’associazione opera in via Gaetano Mazzoni 89, per conoscersi,

apprendere buone pratiche di prevenzione, assistere a dimostrazioni di primo soccorso e

sottoporsi gratuitamente ai test di misurazione di glicemia e pressione.

 

torna su

 

15 MARZO

LUDOTECA ANPAS a Via dei Fori Imperiali

Durante l’evento conclusivo di Good Deeds Day, il Comitato regionale di Anpas Lazio

ha presentato la ludoteca organizzata dal gruppo Giovani, una struttura pneumatica

nella quale sono stati illustrati gli interventi e le attività di intrattenimento svolte con

i minori durante le situazioni di maxi-emergenza.

Non solo: incuranti della pioggia, i volontari hanno coinvolto il pubblico in diversi flash mob

di rianimazione cardio-polmonare, fatto merenda con Akela, Bagheera e il branco di Roccia della Pace RM 136

e offerto dimostrazioni della bravura delle unità cinofile.

Motivo di orgoglio per tutti sono state le visite di Shari Arison e

Francesca Danese (Assessore alle politiche sociali di Roma Capitale),

a cui è stata offerta una dimostrazione del protocollo BLS-D (rianimazione cardiopolmonare

con utilizzo del defibrillatore). (Fotogallery)

E poi i tweet, le foto, i video sui social, le interviste ai TG, tutte espressioni dell’entusiasmo

che i volontari di Anpas Lazio mettono in ogni occasione.

“Anche il Good Deeds Day ha visto protagonista il nostro Comitato, in particolare

i giovani Anpas Lazio. Oggi, partecipando a questa iniziativa suggellata dalla visita

dell’Assessore alle politiche sociali di Roma Capitale alla ludoteca allestita per l’occasione,

un altro tassello esperienziale è stato posizionato nel mosaico Anpas Lazio che si va consolidando.

Grazie a tutti i giovani della partecipazione, dell’entusiasmo e della vivacità di cui sono portatori,

grazie a chi li guida e si impegna quotidianamente per la loro crescita, grazie ai meno giovani ma

non per questo meno importanti, grazie a chi racconta e documenta le nostre attività,

grazie a tutti coloro che operano dietro le quinte per contribuire alla crescita di questo

movimento e grazie a tutti coloro che ci credono.

Grazie comunque a tutti coloro che hanno aderito a questa splendida

manifestazione aprendo le sedi ai cittadini il 14 marzo per raccontare come ingentiliamo i cuori.

Grazie volontari di Anpas Lazio” (Vincenzo Carlini, Presidente di Anpas Lazio)

torna su

15 marzo: Operazione Artemide

Domenica 15 marzo, i volontari di Anpas Lazio hanno affrontato l’impegno sul campo

per il disinnesco di una bomba della II Guerra Mondiale.

Non uno scherzo, non un’esercitazione.

Pronti per qualsiasi evenienza che si fosse prospettata, l’occasione
è stata un’ottima palestra per un’esercitazione di rapida istallazione
e messa in funzione di un Posto Medico Avanzato (PMA) in effettive

condizioni di emergenza.

Dalle prime ore del mattino, i volontari di Anpas Lazio sono stati impiegati

nell’operazione ARTEMIDE, che prevedeva il disinnesco e messa in sicurezza di

un ordigno residuato bellico contente ben 264 libbre di esplosivo.

Dislocati presso l’abitato di Monte San Giovanni Campano (FR), i volontari Anpas Lazio

hanno provveduto al montaggio di un posto medico avanzato (PMA) autosufficiente,

gestito da CB Rondine Aprilia e potenziato da un gruppo elettrogeno autotrasportato.

L’attività ha visto la partecipazione, in ausilio al PMA, di volontari di CB Rondine Aprilia,

RNS Monterosi, Riano Soccorso e Praesidium a dimostrazione, ancora una volta, che la

grande famiglia di Anpas Lazio è maestra nell’operare congiuntamente per fornire tutela

e supporto alla popolazione.(Fotogallery)

L’operazione di domenica rappresenta un’ulteriore prova della prontezza di reazione di un

dispositivo semplice ma al contempo complesso, volto al benessere comune, raggiungibile

solo tramite un attento coordinamento dell’intervento di equipaggi provenienti dalle tante

aree regionali in cui Anpas Lazio è presente.

Versatilità

Se Anpas Lazio dovesse presentare un curriculum scriverebbe senza dubbio:

spiccata versatilità, disponibilità e voglia di mettersi a disposizione dei colleghi e del prossimo.

I volontari di Anpas Lazio hanno aderito con entusiasmo al Good Deeds Day, l’iniziativa mondiale

voluta dall’imprenditrice e filantropa americana Shari Arison, che quest’anno è arrivata anche in Italia

con la partecipazione di oltre 80 realtà associative, a cui Anpas Lazio ha deciso di partecipare con

diverse iniziative, sviluppatesi il 14 marzo nelle singole pubbliche assistenze e il 15 nel grande evento ai Fori imperiali.

Le testimonianze delle nostre emozioni a:

Fortunatamente il nostro curriculum non è fatto di eventi ma di storie e di persone.

Il Comitato Regionale sta puntando molto sulle persone. Persone che vanno formate e rese competenti.

Senza le persone non esisterebbero associazioni e comitati. E le storie della Gente d’Anpas.

Good Deeds Day: LUDOTECA a via dei Fori

Roma il 14 e il 15 marzo diventa la capitale mondiale del volontariato e delle buone azioni.

Associazioni di volontariato, singoli cittadini e imprese si uniscono nei Good Deeds Days

per contribuire fattivamente alle “buone cause”, organizzate in collaborazione con CESV-SPES

e col patrocinio del Comune di Roma.

La giornata clou è il 15 Marzo. Dalle 10 alle 19, sulla Via dei Fori Imperiali

– nell’ambito delle iniziative pensate per l’evento –

il settore Psicosociale di Anpas Lazio presenterà la Ludoteca da campo.

Leggi il Comunicato Stampa

Operare insieme al meglio

“Operare insieme al meglio”: per questo i volontari di Anpas Lazio studiano, si esercitano,

crescono insieme. Per saper co-operare, per sviluppare e accrescere quella sinergia

alla base di qualsiasi intervento.

Domenica 1 marzo il popolo arancione di Anpas Lazio

ha fornito, casomai ce ne fosse bisogno,l’ennesima prova di questa capacità sinergica.

Mentre circa cento volontari partecipavano all’ultima giornata del corso base

di Protezione civile a Castelnuovo di Porto, altri svolgevano servizio lungo il percorso

della Maratona Roma-Ostia, anche nota come “Half Marathon”.

 

Sin dalla mattina presto, infatti, i volontari di tre pubbliche assistenze Anpas Lazio

– Praesidium, K9 e Blusub (foto 3) (foto 4) –

erano presenti nelle postazioni loro assegnate da Roma Capitale per offrire assistenza

ai maratoneti e alla popolazione.

Formarsi per operare al meglio, perché

ingentilire i cuori è un duro lavoro, ma piacevole

(volontario Anpas)

HALF-MARATHON 2015

“Operare insieme al meglio”: per questo i volontari di Anpas Lazio studiano, si esercitano,

crescono insieme. Per saper co-operare, per sviluppare e accrescere quella sinergia

alla base di qualsiasi intervento.

Domenica 1 marzo il popolo arancione di Anpas Lazio

ha fornito, casomai ce ne fosse bisogno,l’ennesima prova di questa capacità sinergica.

Mentre circa cento volontari partecipavano all’ultima giornata del corso base

di Protezione civile a Castelnuovo di Porto, altri svolgevano servizio lungo il percorso

della Maratona Roma-Ostia, anche nota come “Half Marathon”.

Leggi tutto

Castelnuovo Modulo 2

Stavolta lasciamo spazio a chi c’era e ha deciso di raccontarci qualcosa.

Non ci sono solo le foto di questa “seconda parte della seconda giornata”, ma delle frasi
raccolte tra i volontari.
E speriamo che, leggendole con attenzione, diano a tutti il senso della giornata vissuta
tra formazione, attività di team building e tanta voglia di stare insieme.
Un piccolo riassunto di cosa abbiamo imparato, vissuto e cosa ha stimolato una riflessione approfondita.